IN PIRELLI, LA CIG TRASFORMATA IN LAVORO GRAZIE ALLA RICONVERSIONE

mobilitazione-dei-lavoratori
LA MOBILITAZIONE DEI LAVORATORI AL TEMPO DELLA RESPONSABILITA’
Marzo 25, 2020
smart working
SMART WORKING NASCONO I PRIMI ACCORDI
Ottobre 6, 2020
Pirelli Bollate

Fabio Pennati: “Possiamo solo essere soddisfatti della scelta fatta da Pirelli condivisa e sollecitata dal sindacato”

Milano 09 maggio 2020 – Nessun lavoratore in cassa integrazione alla Pirelli. Non perché l’azienda non l’abbia richiesta, ma per una oculata riconversione effettuata.

Nel reparto produttivo di Bollate, infatti, si è deciso di produrre a Bollate mascherine chirurgiche per tutti i dipendenti del gruppo a livello mondo.

Entro quest’ estate partirà la produzione che andrà a coprire un fabbisogno di oltre 30.000 addetti.

Nel sito storico di Bollate, quindi, sarà realizzata una linea produttiva, sfruttando già il fermo produttivo degli pneumatici auto, previsto per luglio 2020 che ha previsto il passaggio della conversione produttiva dal segmento auto a quello “Velo” (velocipedi).

<< Grazie alla nuova scelta da parte di Pirelli e promossa grazie anche alla nostra categoria – sottolinea Fabio Pennati, Segretario Generale Uiltec Lombardia – si è permesso ad un gruppo di lavoratori per i quali si sarebbe dovuta richiedere la CIG a causa del fermo, di tornare a lavorare a pieno regime grazie alla produzione delle mascherine >>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatti